Qual’è la differenza tra le piastrelle rettificate e quelle non rettificate?

Le piastrelle rettificate sono le piastrelle che hanno subito la lavorazione meccanica supplementare dei bordi. La posa di tali piastrelle può essere effettuata con la fuga minima da 2 mm, oltre a questo le piastrelle rettificate permettono di posare assieme vari tipi di superficie e di colori, senza avere problemi con la fuga. Le piastrelle non rettificate vengono scelte secondo le dimensioni reali in conformità alla tabella di calibri con una varianza di 1 mm. Si raccomanda di effettuare la posa di tali piastrelle con il giunto da 3 mm.